IDROSCALO MILANO
domenica, 19 Settembre - APERTO DALLE 7:30 ALLE 21:00
20° C
Asset 1 Qualità acqua: Eccellente

CHIESA

La Chiesa Madonna del lago è un piccolo edificio situato non lontano dall’ingresso Riviera est, in un angolo di verde con alberi e roseti. E’ il 1956/1957 quando l’Architetto Vittorio Gandolfi realizza la Cappella all’Idroscalo.

CHIESA

La chiesetta presenta una pianta semplice, in cui le partizioni verticali disegnano un trapezio nella navata e un esagono nel presbiterio. Le medesime direttrici sono inoltre riprese nella pianta della sagrestia, accostata ad uno dei lati dell’esagono principale, nonché nella pianta della porta di accesso. Il presbiterio è delimitato da una piano rialzato e raggiunge l’altezza massima del pulpito, il quale è posto su una mensola inserita nel muro portante. L’area retrostante è illuminata da un’apertura ottenuta tramite un lieve sfasamento nell’inclinazione delle due falde di copertura, la cui struttura è sorretta dalla muratura portante in mattoni a vista. Un tubolare metallico si erge di fronte alla struttura: una croce e una campana poste sulla sommità di tale “antenna” ne segnalano la presenza. La composizione allude a motivi rustici, che, nella interpretazione geometrica della pianta, si organizzano nell’unione di un motivo a strombatura rovescia, o a triangolo tronco (navata), e di un esagono (presbiterio). Su uno dei lati dell’esagono presbiterale si sviluppa la sagrestia. La struttura, a murature portanti di mattoni, è coperta da falde a inclinazione opposta e sfalsate in modo da consentire, in alto, l’apertura di una finestra che illumina il presbiterio. Il campanile, isolato, è ridotto all’espressione essenziale di un’antenna tubolare metallica che regge, alla sommità, una croce e una campana. Fondazioni di calcestruzzo – struttura in muratura di mattoni a vista – solai di
laterizio armato – copertura del tetto a terrazzo con asfalto – rivestimenti esterni ed interni di mattoni a vista – pavimenti di beola – serramenti di ferro e parete esterna scorrevole di larice – balaustra di Bruno Munari – sistemazione esterna del giardino ad ambiente naturale.” Testo tratto da “Nuove architetture a Milano”.

 

Domenica 18 aprile, alle ore 12.00, all’Idroscalo è stata celebreta la Santa Messa per la riapertura al culto della Chiesa.

Grazie alla collaborazione con la Diocesi di Milano e la comunità cattolica di Segrate, la Città metropolitana di Milano ha la possibilità di aprire la Cappella. L’idea è quella di promuovere iniziative, in linea con l’originale missione del fabbricato religioso, per tornare a valorizzare anche questo angolo del Parco. Nel mese di luglio, ad esempio, saranno garantite alcune celebrazioni eucaristiche la domenica alle ore 12.  Ma anche realtà associative – già presenti nel parco o esterne, come Oratori, Gruppi scout, Comunità Laudato si’, ecc… – potranno avvalersi di questo spazio per proporre momenti di riflessione e di vita comune.

La Chiesa dell’Idroscalo permette una permeabilità tra interno ed esterno. È una cappella nel prato, con una porta scorrevole che si apre sul verde: un unicum con l’ambiente esterno, pur garantendo quiete e riservatezza.

La manutenzione e la gestione dell’edificio sarà curata dall’Istituzione Idroscalo di Milano. Mentre la proposta liturgica è a cura delle parrocchie di Segrate.

Per informazioni idroscalo@cittametropolitana.milano.it

Chiesa Madonna del lago
Piazzale Chiesa
Messa 18 aprile 2021
Messa 18 aprile 2021

I NOSTRI SPONSOR

GRUPPO CAP

CON CITTÀ METROPOLITANA RINNOVANO L’IDROSCALO

RIMANI AGGIORNATO SU TUTTO QUELLO CHE ACCADE ALL’IDROSCALO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

THIS FIELD IS REQUIRED

Prima di sottoscrivere leggi attentamente l’informativa sulla privacy